• Karin

Quando servono le prime scarpine?

Aggiornato il: apr 29

Le prime vere scarpine vanno fatte calzare quando il bambino cammina all'aperto, non prima e non per stare in casa o "imparare a camminare". Da sempre, invitiamo di posticipare l'acquisto delle prime scarpine, fino a quando non siano davvero necessarie; fino a quel momento, proponiamo di utilizzare babbucce SOFT SOLE, senza suola, in modo che i piedini abbiano una leggera copertura di pelle, con una parte antiscivolo, la forma adeguata e che non scivolino via dal piede.

L’anticipare troppo l'utilizzo delle scarpe, riduce nel bambino la sensibilità tattile del piede, che non riceve tutte quelle informazioni dal terreno utili perché possa esplorare il mondo circostante nella maniera più autentica possibile. Inoltre blocca completamente tutte quelle innumerevoli torsioni di tutti i tipi che i bambini compiono continuamente con i piedini e le articolazioni, evitandogli una salutare e spontanea ginnastica rafforzativa. Inibisce anche la percezione della personale forza nelle gambine, proprio in un momento della vita in cui i bambini si stanno scoprendo! Con le scarpe, i piedini non possono assumere le posizioni più spontanee ed il bambino impara ad essere meno cauto, con conseguenti maggiori traumi per il corpicino. Altro aspetto è l'alterazione della percezione da parte dei meccanorecettori del piede, che sono preposti a riconoscere la distribuzione delle pressioni gravanti nei vari punti e, di conseguenza, di fornire le corrette informazioni al sistema nervoso che deve dare le giuste informazioni alle catene muscolari che regolano l’equilibrio. Le scarpe troppo precoci, modificano queste percezioni del piede e "falsificano" le informazioni trasmesse al sistema nervoso centrale.

Infine, acquistando prodotti quando scarsamente necessario, che vengono dunque poco sfruttati, fa sembrare superfluo l'acquisto di prodotti di qualità, quando sarebbero, invece,veramente necessari.



36 visualizzazioni
Iscriviti alla nostra newsletter!

© 2020 Mettimigiù Trento Bolzano -  karin.negozi@gmail.com