• Karin

Quali scarpine primi passi in inverno?

L'abbigliamento dei bambini e soprattutto le calzature, nel loro piccolo, agiscono sullo sviluppo motorio dei nostri bimbi; favorendo o ostacolando i movimenti, facilitano o impediscono la scoperta delle proprie capacità prima e delle personali attitudini poi. Di tutto ciò, i genitori sono molto attenti e consapevoli, ma l'inverno non aiuta e soprattutto la scelta delle prime scarpine diventa un pochino meno agevole. Come sempre, l'ideale sarebbe avere un paio di scarpine in pelle, dunque traspiranti, molto flessibili e confortevoli, più un paio di scarponcini da pioggia/neve/fango, imbottiti ed impermeabili, da indossare tutti i giorni al parco in città, con qualsiasi meteo, ma anche in montagna durante le giornate sulla neve. Questi scarponcini, più pesanti ed ingombranti, foderati caldi ed impermeabili, sono un po' meno flessibili delle scarpine primi passi, perché le suole e le imbottiture sono più isolanti, ma se di buona calzata, ben allacciati e stabili, permetteranno anche ai bimbi inesperti di camminare al meglio.

Certi stivaletti/scarponcini senza vera forma, addirittura senza destra/sinistra, senza allacciature, di 2 o 3 misure in una, non favoriscono certamente la corretta postura e dunque la mobilità complessiva.


14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti