• Karin

Qual è la misura giusta per il mio bambino?

L’approssimazione delle misure nella fabbricazione di scarpe per bambini è aumentata anche a causa dell’enorme mole di calzature importate da altre e lontane parti del mondo. Gli standard relativi a questo argomento non sono condivisi scrupolosamente dalle aziende, che sopravvalutano aspetti estetici e di moda, destinando alla misura ed alla calzata, limitata attenzione.

Calzare scarpe di misura “opportuna o migliore” assicura ai bambini una serena e più sicura attività motoria e non favorisce l’insorgenza di pigrizia e patologie quali alluce valgo infantile o vizi posturali.

Scegliere la misura opportuna e migliore per il nostro bambino è anche la PRIMA vera fonte di risparmio in questa inevitabile voce di spesa di una famiglia. Comperare scarpe non opportune o migliori per le proprie personali caratteristiche ed esigenze, costringe ad acquisti aggiuntivi, che, anche quando a buon mercato, sommati tra loro, rendono l’acquisto scarpe per bambini economicamente molto gravoso.

Allora, come capire quale sia la misura più opportuna o migliore per il nostro bambino?

Utilizzo le parole “opportuna o migliore”, al posto di “giusta”, perché la misura delle scarpine da bambino non dovrebbe esser “giusta”, nemmeno genericamente “più grande”, o “un numero in più”. La misura opportuna o migliore per il nostro bambino deve esser decisa, di volta in volta, considerando:

• Lunghezza - larghezza (e persino altezza!) del piedino, più congruo spazio di crescita

• Età e sviluppo medio del bambino (alto/medio/basso)

• Stagione ed impiego previsto del prodotto

Ogni volta che acquistiamo un paio di scarpe per i nostri bimbi, dovremmo considerare i 3 punti di cui sopra e metterli in relazione con le caratteristiche delle scarpe che ci interessano.

Nella foto due scarpine stessa misura, stessa marca (n 22)




32 visualizzazioni
Iscriviti alla nostra newsletter!

© 2020 Mettimigiù Trento Bolzano -  karin.negozi@gmail.com